Censimento Generale dell'Agricoltura 2010

Censimento Generale dell'Agricoltura 2010

Ogni 10 anni, dal 1961, l'Istituto nazionale di statistica (Istat) effettua il Censimento Generale dell’Agricoltura, che quantifica le aziende agricole in Italia e ne individua le caratteristiche. Dal 1982 l'Istituto provinciale di statistica (Astat) ha assunto la conduzione del Censimento in provincia.

6° Censimento Generale dell'Agricoltura 2010

La data di riferimento del 6° Censimento Generale dell'Agricoltura è il 24 ottobre 2010. A partire dal 25 ottobre 2010 anche in provincia di Bolzano inizierà la raccolta dei dati censuari. In funzione dei risultati della prossima rilevazione, la provincia potrà disporre di informazioni dettagliate per l'analisi e la valutazione delle politiche di intervento in materia di agricoltura e sviluppo rurale mentre l’Unione Europea potrà sviluppare le riforme del settore. I nuovi dati offriranno come consuetudine un quadro aggiornato sugli utilizzi dei terreni, sull’impatto dei mezzi tecnologici sulla resa e sull'apporto della manodopera straniera. Si potrà verificare inoltre se l’attuale generazione dei conduttori, per la maggior parte anziana, è ricambiata da una nuova generazione di agricoltori. Ognuno di questi dati sarà disponibile fino al dettaglio per singolo comune, offrendo numerosi spunti di analisi a livello provinciale e comunale. La raccolta dei dati è avvenuta fra il 25 ottobre 2010 ed il 31 gennaio 2011.

Il campo di osservazione

Rientrano nel campo di osservazione del prossimo Censimento Agricoltura tutte le aziende agricole e zootecniche presenti sul territorio provinciale. L'universo di riferimento è l'Universo UE ciò significa che vengono escluse dalla rilevazione le micro aziende ovvero quelle unità che a livello nazionale rappresentano non più del 2% della superficie agricola utilizzata e non più del 2% delle unità di bestiame delle aziende.

Il segreto statistico ed il trattamento dei dati raccolti

Tutto il personale coinvolto nel Censimento, a partire dai rilevatori, sarà tenuto al segreto statistico. I dati potranno essere diffusi solamente in forma anonima e usati soltanto per fini puramente statistici. Ad esempio non potranno essere utilizzati per fini fiscali o di controllo.

Ulteriori informazioni sono disponibili sui siti web dell'ISTAT:

ISTAT - banca dati

Indagini di qualità 6° Censimento generale dell'agricoltura 2010

Dopo il censimento sono state svolte due indagini volte a verificare la qualità dei dati rilevati al 6° Censimento generale dell'agricoltura 2010. Nell'ambito dei censimenti possono verificarsi due tipologie di errori statistici; da un lato errori nei dati censiti e dall'altro una non completa rilevazione di tutte le unità presenti in un determinato luogo. Per questo motivo la qualità viene verificata attraverso un'Indagine di misura ed un'Indagine di copertura.

Indagine di misura

L'indagine di misura è stata svolta nel mese di maggio 2011. Sono state ricontattate e intervistate telefonicamente circa 1.800 aziende agricole estratte in modo campionario sull'universo delle aziende censite. Le aziende sono state chiamate a fornire nuovamente le informazioni riguardanti alcune caratteristiche principali della loro azienda quali, le superfici investite per tipologia colturale, le informazioni sulla consistenza del bestiame e la manodopera.

Indagine di copertura

Nell'indagine di copertura sono state estratte a campione alcune particelle catastali, contattato il loro proprietario e verificato se sul terreno di appartenenza effettivamente ci sono dei conduttori che svolgono attività agricola. In questo modo si poteva verificare se i risultati del censimento sono riconducibili al complesso di aziende agricole e rappresentativi delle stesse.